Alimentazione Forzata e Dosatura del Pellets Exact

“A.F” ALIMENTATORI FORZATI SOTTO TRAMOGGIA

Per un’immediata miscelazione e reintroduzione dei granuli ottenuti con le rigranulatrici EXACT, nel processo di estrusione, assieme alla resina vergine in lavoro, si consiglia l’uso dell’A.F. Alimentatore Forzato Sottotramoggia che funge anche da dosatore.

  • L’A.F. è disponibile in due versioni :
    Velocità Fissa
    Velocità Variabile

A.F. Alimentatore Forzato a Velocità Fissa adatto a miscelare ed alimentare forzatamente a ciclo chiuso, il granulo ottenuto con le rigranulatrici EXACT, sopra la vite dell’estrusore e sotto il peso del granulo vergine in lavoro.
Deve sempre lavorare a bocca affamata.
Non può essere utilizzato come dosatore.

A.F. Alimentatore Forzato a Velocità Variabile  L’A.F. a velocità variabile comandato da Inverter, oltre a miscelare ed alimentare forzatamente a ciclo chiuso il rigranulato ottenuto con le rigranulatrici EXACT, sopra la vite dell’estrusore e sotto il peso del granulo vergine in lavoro, viene utilizzato anche come dosatore volumetrico. L’indicatore digitale di velocità della vite, permette il controllo della velocità impostata per dosare il pellet EXACT in percentuali variabili. Mediante un segnale analogico è possibile sincronizzare la velocità dell’alimentatore forzato con i giri vite dell’estrusore in modo da mantenere costante la percentuale di materiale da alimentare.

Vengono costruiti con vite a coclea da 60, 80 o 100

La miscelazione con il granulo vergine avviene tramite il prolungamento della coclea all’interno del raccordo/tronchetto.

Il RACCORDO viene sempre fornito con l’A.F. e permette di collegare lo stesso Alimentatore nel ciclo di produzione.Il Raccordo va posizionato sotto il gravimetrico, tra la tramoggia di alimentazione del granulo vergine e la bocca della vite dell’estrusore.Il granulo vergine aiuta il pellet EXACT nel movimento verso l’estrusore miscelandolo perfettamente con lo stesso.Il Raccordo viene costruito in misura rapportata al diametro della vite e alla portata.

Per costruire il raccordo, necessitiamo la misura del fondo della tramoggia, la misura della bocca dell’estrusore e la direzione della vite dell’estrusore.
(dimensioni da inserire nello schizzo che segue)

Vengono costruiti con vite a coclea da 60, 80 o 100 mm di diametro e motori da
0,75 o 1,5 kw.
Portata teorica da 10 fino a 500 kg/h con granulo Exact ad alla densità apparente.
Una griglia antinfortunistica in acciaio INOX opportunamente forata e posta inclinata all’interno della tramoggina, funge da vaglio ed è controllabile a vista attraverso la finestra trasparente.

Le dimensioni abbondanti della bocca di alimentazione dell’A.F. evitano il formarsi di ponti anche quando il granulo è leggero e/o voluminoso.

PER UNA CORRETTA SCELTA DELLA MISURA DELL’A.F. È BENE CONOSCERE :
Diametro della vite dell’estrusore.
Produzione massima oraria dell’estrusore in kg/h.
Quantità massima del rigranulato Exact da rialimentare kg/h.

Tutti questi dati sono indispensabili per:
A – Scelta della coclea, perché sia adatta all’estrusore.
B -Scelta del rapporto del riduttore (per la portata).
C – Scelta della potenza del motore.

Per alimentare materiale con alta carica elettrostatica o per carenza di spazio è disponibile anche un ALIMENTATORE FORZATO A TRAMOGGIA BASSA